venerdì 30 maggio 2014

0 In caso di mancata convocazione, il suo futuro a Napoli potrebbe essere in bilico perchè...


Lorenzo Insigne ha a disposizione le ultime ore per cercare di convincere Prandelli a portarlo in Brasile. Il ballottaggio è con Pepito Rossi – che sta dimostrando di essersi ripreso alla grande – e forse anche con Destro. Ad ora le quotazioni dell’attaccante viola sono maggioritarie e si sta prospettando quindi una esclusione per il talento di Frattamaggiore. Secondo quanto riporta “Il Mattino”, una eventuale mancata convocazione per Insigne, sarebbe vista come una bocciatura per lo stesso ragazzo che nel girone di ritorno si è impegnato tantissimo per raggiungere l’obiettivo del Mondiale. Rimanere a casa vorrebbe dire anche una brusca frenata alla sua carriera, tanto è vero che il suo entourage già sta progettando il futuro prossimo. Sempre nel quotidiano partenopeo si legge che lo stesso Insigne vorrebbe un chiarimento con la società e con De Laurentiis sul suo status in azzurro. L’attaccante ha apprezzato molto il costante utilizzo del girone di ritorno, ma sarebbe di suo gradimento una discussione sul piano tecnico ed anche su quello economico, con il rinnovo del contratto che scadrebbe nel 2017. Lorenzinho resta fiducioso nel suo lavoro ed in Prandelli, ma se dovesse uscire sconfitto dal ritiro di Coverciano, il piano per il suo rilancio sarebbe già pronto…

Fonte: SpazioNapoli.it


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile