mercoledì 21 maggio 2014

1 Juve, nessuna sanzione per striscione Speziale: ecco il motivo!


- Il Giudice sportivo ha deciso di non punire la Juve per lo striscione pro Speziale apparso ieri allo Juventus Stadium. Ecco il comunicato: "Premesso che i sostenitori della soc. Juventus hanno esposto, dal 14° al 17° minuto del secondo tempo, uno striscione dal contenuto oltraggioso per la memoria dell’ Ispettore di polizia Filippo Raciti, ucciso nell’adempimento del proprio dovere; considerato che i collaboratori della Procura federale hanno riferito che “qualche istante dopo l’inizio dell’esposizione, da tutti gli altri settori dello stadio venivano rivolti fragorosi fischi di dissenso” e veniva intonato il coro “scemi – scemi”; ritenuto che ricorrono, con efficacia esimente ex art. 12, numero 3, le circostanze di cui all’art. 13, n. 1, lettere a) b) e d) per avere la soc. Juventus concretamente cooperato con le Forze dell’Ordine nell’attività di prevenzione e per avere suoi sostenitori immediatamente e chiaramente manifestato la propria dissociazione da tale deprecabile comportamento, delibera di non adottare alcun provvedimento sanzionatorio nei confronti della soc. Juventus in relazione al fatto di cui alla premessa».

GLI SQUALIFICATI - Il giudice sportivo della Lega di serie A, Tosel, ha squalificato per tre giornate il difensore del Sassuolo Paolo Cannavaro e per una giornata altri dieci giocatori in riferimento alle partite disputate tra sabato e ieri, nel turno conclusivo di campionato. In particolare, Cannavaro è stato punito per "aver rivolto all'arbitro un'espressione ingiuriosa dopo essere stato espulso per un grave fallo di gioco". Tra i giocatori squalificati per una sola giornata gli unici ad essere stati espulsi sono i milanisti Mattia De Sciglio ("intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete") e Philippe Mexes (doppia ammonizione). Questi gli altri squalificati per una giornata: Cuadrado (Fiorentina), Pereirinha (Lazio), Shkodran Mustafi (Sampdoria), Michele Pazienza (Bologna), Giampiero Pinzi (Udinese), Ramos (Livorno), Roncaglia (Fiorentina), Giuseppe Vives (Torino).

Fonte: Corriere dello Sport


1 commenti:

Feeds Comments
Anonimo ha detto...

tosel si na schifezz umana

Versione mobile