giovedì 15 maggio 2014

0 La lunga maledizione degli esterni: da Maggio a Zuniga, tutti gli infortuni!


Christian Maggio, per dirne una, esce dal Napoli il 18 settembre, dopo la gara con il Borussia Dortmund, per un menisco che viene operato il 25: rientrerà il 18 ottobre a Roma, dopo sei partite. Ma siamo appena all'inizio. Perché la beffa è dietro l'angolo: quando Zuniga si fa male, ed è il primo ottobre; e poi c'è anche Armero, che con tutte le difficoltà del caso è almeno un uomo da sistemare sulla fascia. Ma la situazione precipita, tanto a destra quanto a sinistra, all'improvviso: fuori Zuniga e poi fuori anche Mesto, e siamo al 2 novembre [...] C'è una emergenza assoluta che il Napoli riesce a domare in fretta, tuffandosi sul mercato, andando a prendere lo svincolato Reveillere, prima di rivoluzionare in maniera netta le due corsie: questo però capita a gennaio, quando Armero va in Inghilterra ed a Castelvolturno arriva Ghoulam. E sembra che sia finita, anche perché Henrique dimostra di saper giocare anche da laterale basso: sino ad Oporto, quando la «maledizione» colpisce di nuovo e stavolta tocca a Maggio.

Fonte: Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile