giovedì 29 maggio 2014

0 Mascherano, età e ingaggio non convincono De Laurentiis, ma Benitez ha chiesto...


Calma e sangue freddo, suggeriscono i media spagnoli. Anche a Barcellona si parla ormai apertamente del feeling tra il Napoli e Mascherano, il cui procuratore è atteso proprio in questi giorni al Nou Camp per fare il punto della situazione con i blaugrana. Sarà il campione argentino a fare la prima mossa, annunciando la sua intenzione di non rinnovare il contratto con i catalani, in scadenza nel 2016. Ma sarà solo l’inizio di una partita a scacchi ed è molto improbabile che Jefecitosi riesca a liberare subito, nonostante abbia già chiarito pubblicamente di voler cambiare aria. «S’è concluso un ciclo». La parte più complicata, però, sarà passare dalle parole ai fatti: di mezzo ci sono infatti tanti soldi e servirà il consenso d’entrambe le parti per chiudere il rapporto. Per questo, secondo il Mundo Deportivo, Benitez avrebbe detto a De Laurentiis di non avere fretta e rimanere ancora in attesa: prima di uscire allo scoperto e sedersi al tavolo della trattativa. Tocca a Mascherano spianare la strada al suo trasferimento a Napoli, che potrà andare in porto solo a determinate condizioni economiche.
L’argentino è disposto a lasciare il Barcellona, uno dei club più prestigiosi al mondo, ma non ha alcuna intenzione di tagliarsi l’ingaggio da top player: 4.5 milioni a stagione, che De Laurentiis sarebbe pronto a pareggiare. Il presitrattativa dente ha invece giustificate remore sul costo del cartellino del giocatore, che l’8 giugno compirà 30 anni e non potrà essere valutato uno sproposito. Ecco perché Mascherano deve convincere i catalani ad abbassare le loro pretese: altrimenti la non decollerà. Gli altri mediani nel mirino del Napoli sono tutti più giovani: Sandro, Gonalons, Mario Suarez, Javi Martinez. L’investimento su uno di loro sarebbe dunque funzionale al progetto.

Fonte: Repubblica


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile