mercoledì 28 maggio 2014

0 Napoli come Juventus, Barcellona e Real Madrid. Gli azzurri sono...


Tredici azzurri convocati nelle liste mondiali (tra quelle di trenta e quelle definitive). È l’attestato che più sta a cuore del club a livello progettuale. Vuole dire aver raggiunto «grandeur» calcistica. Significa che la squadra ha davvero acquistato quella dimensione internazionale tanto inseguita dal suo patron, Aurelio De Laurentiis. Il Napoli è al terzo posto nella top ten delle squadre che vantano propri atleti alla Coppa del Mondo in Brasile. Occupa la stessa posizione di Juventus, Barcellona e Real Madrid. Il record di giocatori del Napoli ad un Mondiale era di sei convocati e risale al 1990. Ventiquattro anni dopo, le presenze sono addirittura raddoppiate. E se ai tredici si aggiungono anche coloro che erano in prestito (Andujar, Armero e Vargas) il numero sale ancora. La fanno da padroni, gli svizzeri (Inler, Dzemaili e Behrami), seguono a ruota tutti gli altri, dagli italiani (Maggio ed Insigne), agli spagnoli (Reina ed Albiol), agli argentini (Higuain e Fernandez), al belga Mertens, all’algerino Ghoulam, al colombiano Zuniga, al brasiliano Henrique.

Fonte: Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile