mercoledì 21 maggio 2014

0 QUESTIONE STADIO - Si lavora per la proroga della convenzione



Lo stadio San Paolo è ancora una casa in affitto. Ed ora c’è un contratto da rinnovare. L’ultima convenzione fra comune e Napoli è datata 2004, scade il prossimo giugno e va prorogata al più presto. I colloqui preliminari sono già cominciati ,ieri De Laurentiis è stato a Palazzo San Giacomo per parlare con il sindaco De Magistris: le parti, finalmente, sembrano riavvicinarsi.

L’accordo dovrebbe prevedere il rinnovo dell’affitto, ma anche la possibilità di riqualificazione dell’impianto di Fuorigrotta - il progetto presentato dal presidente azzurro comprende, in realtà, una riqualificazione di tutto Piazzale Tecchio. L’accordo preliminare, per ora, pare esserci, e verrà sottoposto dal sindaco al Consiglio Comunale per l’approvazione. Il lavoro verrà portato avanti dalcapo gabinetto del Comune Attilio Auricchio e da Alessandro Formisano, dirigente del club. Oggi, per l’affitto e la riqualificazione; domani, chissà, per l’acquisto definitivo.

Fonte: Raffaele Auriemma


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile