lunedì 30 giugno 2014

0 CLAMOROSO RETROSCENA - Zunino, responsabile scouting: "Il computer lo ha preferito a Cerci"


Un anno fa Cerci stava per essere acquistato dal Napoli, ma poi il club scelse Callejon, un colpo di mercato straordinario alla luce dei suoi gol e del suo rendimento. L'arrivo dell'ex esterno del Real Madrid sarebbe stato“ suggerito” dal computer, ovvero dall'analisi delle caratteristiche tecniche e tattiche effettuata da Marco Zunino, dal 2009 responsabile dello scouting del Napoli e fresco di patentino did irettore sportivo. Nella sua tesi, pubblicata sul sito del settore tecnico della Federcalcio, Zunino illustra il sistema del «Ruolo Tattico », prezioso per indicare ai dirigenti e all’allenatore tutti gli aspetti di un calciatore. E, a proposito di Callejon e Cerci, Zunino scrive: «La scorsa estate Benitez ha chiesto un calciatore in grado di garantire fase difensiva e gol, da fare giocare sulla fascia destra dell’attacco nel modulo 4-2-3-1: fra i calciatori analizzati c’erano lo spagnolo Callejon, riserva nel Real Madrid, e l’italiano Cerci, titolare nel Torino e reduce dalla sua migliore stagione in serie A».
Le caratteristiche di Callejon e Cerci vennero illustrate a De Laurentiis, Bigon e Benitez (“Veniva da una società organizzatissima nello scouting come il Chelsea e gli dimostrammo di essere organizzati, fornendo ad esempio in 20 minuti dati sui portieri”) suddividendoli in porzioni di una “torta” tattica. C'era equilibrio per la fase offensiva, a determinare la scelta tra i due fu la percentuale della fase difensiva: 29 per cento per Callejon e 9 per cento per Cerci, che invece risultava migliore rifinitore (38 per cento contro il 18 per cento dello spagnolo)

Fonte: ilMattino


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile