domenica 1 giugno 2014

0 De Laurentiis blinda Callejon! In tanti riempirebbero di soldi il Napoli per avere il numero 7...


Non è stato convocato per i Mondiali, in compenso Josè Maria Callejon è sulla bocca dei migliori tecnici d’Europa. A cominciare da Mourinho, suo vecchio estimatore. E proseguendo con Blanc, Guardiola, Wenger, Ferguson. Tutti lo vorrebbero. Tutti pronti a ricoprire di montagne di euro Aurelio De Laurentiis. Calciatori simili non se ne trovano in giro: esterno destro o sinistro, seconda punta, prima punta, centrocampista. E con uno spiccato fiuto del gol. Venti complessivi alla prima vera stagione da titolare nel Napoli, la prima lontano dalla Spagna e a ventisette anni, cioè nel pieno della maturità tecnica. Ma Calleti, richiesto con fermezza da Benitez (ancor prima di Higuain), costato dieci milioni di euro circa (9.8) è incedibile. Superblindato. Contratto fino al 2018 ed una serie di bonus che gli permettono di guadagnare bene. Un procuratore, Manuel Garcia Quilòn, lo stesso di Benitez e Albiol, che non ha alcuna intenzione di rompere con il Napoli. Per ora, gli ammiccamenti per Josè Maria restano a livello di voci e di pure intenzioni.
Più in là potrebbe anche farsi avanti l’estimatore con una proposta “indecente“. Ma De Laurentiis e lo stesso Benitez non hanno alcuna voglia di iniziare la nuova stagione senza quell’elemento così prezioso e così continuo che ha permesso al Napoli di tagliare il traguardo dei cento gol, di stabilire il record delle vittorie in trasferta, di conquistare la Coppa Italia e di fare tremare le big europee in Champions League. Callejon non si tocca, soprattutto oggi che è diventato il pezzo più pregiato di casa De Laurentiis e che nel prossimo campionato potrebbe diventare l’asso nella manica di Benitez per puntare ancora più in alto.

Fonte: Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile