martedì 24 giugno 2014

0 Iturbe, arrivano gli agenti in Italia: De Laurentiis tentato dal colpo dell'estate


Si chiama Juan Manuel Iturbe. Ed è un fenomeno. Parole grosse? Forse. Ma una società non certo ricca come il Verona ha fatto su di lui un investimento importante, quasi un azzardo. E sull’argentino ci sono gli occhi interessati di tre big del nostro campionato: Milan, Juventus e Roma. E all’estero, precisamente in Spagna, Barcellona e Real Madrid pure lo seguono con altrettanto interesse. Non può essere certo un caso. Il Verona lo ha strappato al Porto facendo un’operazione ingente: lo ha chiesto in prestito, fissando un diritto di riscatto di ben 15 milioni di euro. Forse il club biancazzurro pensava che la piccola società veronese (appena pochi anni fa in Lega Pro) non potesse permettersi una simile cifra. E invece è stato operato un investimento importante: il club scaligero ha pagato i 15 milioni e ha riscattato ufficialmente Iturbe, che è diventato al 100% di proprietà del Verona. Chiaramente il progetto non è completo: i veneti vorrebbero ottenere almeno altri 10-15 milioni da questa operazione. Iturbe, quindi, acquistato per essere venduto a una cifra da “top player”. 25 milioni, forse 30.
La richiesta del Verona, pare, sia arrivata persino a 35 milioni di euro. Intanto ieri gli agenti dell’attaccante argentino sono arrivati in Italia, pronti a sentire i tre club di Serie A maggiormente interessati. Appuntamenti con Juventus, Roma e Milan. La base è sui 30 milioni, si tratta. Alla finestra c’è anche il Napoli. Per il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis Iturbe rappresenta un po’ un cruccio, anzi forse un vero rimpianto. Nel 2011 gli agenti di Cavani lo proposero a più riprese. Ma il ragazzo era minorenne e dietro un suo acquisto c’erano delle beghe burocratiche da risolvere. Il Napoli stava lavorando per Vargas e non aveva intenzione di mettersi all’opera per un altro ragazzo così giovane. Così Iturbe fu lasciato al Porto. Peccato perché gli agenti di Cavani avrebbero mediato per portarlo in azzurro ad una cifra sicuramente conveniente. Ma ormai è fatta: il treno è stato perso. A De Laurentiis non resta che seguire la situazione con interesse. C’è anche il Napoli tentato da Iturbe, ma a differenza di Roma, Juventus e Milan il club partenopeo non ha chiesto un appuntamento con gli agenti del giocatore. Solo un interesse formale manifestato col Verona, ma per ora nessuno sviluppo. Una tentazione, quindi: se ci saranno le condizioni giuste, magari se le altre pretendenti si tireranno indietro, il Napoli potrebbe provare questo investimento, magari proponendo più di una contropartita tecnica. Di certo Iturbe è un giocatore gradito, che sarebbe perfetto per il modulo di Benitez e il suo tridente “basso” dietro la prima punta. In realtà ciò che preoccupa davvero De Laurentiis è la concorrenza di Barcellona e sopratutto del Real Madrid, che avrebbe gli “argomenti” giusti per prendere Iturbe e chiudere col Verona. La sensazione è che nessuna delle pretendenti sembra arrivare a 30 milioni di euro, ma 25 non è una cifra irrealistica. Per il Napoli sarebbe un colpo di mercato, e probabilmente un piccolo sogno. Possibile che un investimento così alto possa essere fatto in caso di una cessione “eccellente”, ma anche questa ipotesi non piace ai tifosi, che preferiscono rivedere in azzurro tutti i big della squadra di Benitez. Si attendono i primi colloqui con Juve, Roma e Milan. Il Napoli è alla finestra: Iturbe, tutto sommato, rimane un obiettivo che potrebbe dare la svolta al mercato del club partenopeo.

Fonte: ilRoma


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile