giovedì 5 giugno 2014

0 Juve scatenata: prova a soffiare un calciatore al Napoli e punta un vecchio sogno di De Laurentiis!


Attacco ma non solo. La Juve lavora per Morata, nonostante il no deciso di Perez, e sogna Sanchez e nel frattempo pensa a rinforzare le fasce. La lista dei giocatori sotto osservazione è lunga: in cima c'è Marcelo, che i dirigenti bianconeri hanno chiesto al Real Madrid insieme a Morata e che ha un contratto in scadenza a giugno 2015. Nel mirino anche Adriano del Barcellona. E tramonta al momento l'idea Janmaat, il ds Paratici ha rinunciato alla trasferta di Amsterdam per vedere da vicino il giocatore del Feyenoord, impegnato con l'Olanda contro il Galles. Il dg Marotta e il ds Paratici sono attivissimi per consegnare a Conte una Juve ancora più forte in vista della prossima stagione e della nuova avventura in Champions League. E il pensiero dei dirigenti bianconeri non è concentrato soltanto sull'attacco ma su tutti i reparti. A testimonianza di questo, era in programma la missione dello stesso Paratici in Olanda per visionare Daryl Janmaat, 24 anni, nel mirino della Vecchia Signora.
L'esterno, che può giocare sia a destra che a sinistra, è valutato 5 milioni e non ha un ingaggio alto: il problema è piuttosto rappresentato dalla concorrenza, Napoli in Italia e Tottenham all'estero. E forse per evitare corse al rialzo, i dirigenti della Juve hanno preferito evitare il viaggio. Non se na fa niente, al momento. Ma il nome in pole per le corsie laterali si chiama Marcelo, di cui Marotta ha già parlato con il Real Madrid. Per brasiliano con passaporto spagnolo, in scadenza nel giugno 2015, servono almeno 10 milioni. E comunque il Real non sembra intenzionato a volersene privare così facilmente. Gli altri nomi sono quelli di Adriano del Barcellona, che ha un contratto fino al 2017 con i blaugrana (ma le cifre sono alte) e il portoghese Fabio Coentrao, compagno di squadra di Marcelo al Real.

Fonte: SportMediaset.it


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile