domenica 1 giugno 2014

0 Mertens affascinato da Napoli sin dai tempi del PSV, chiamò un taxi e...


Mertens aveva avuto modo di intravedere Napoli e scoprire il calore del San Paolo già quando venne a giocare con l'Utrecht. Ma quando ritornò con il PSV, sempre in Europa League, era infortunato e guardò la partita dalla tribuna. In compenso, chiese di poter fare un giro per la città. Chiamò un taxi e disse all'autista: "Mi porti a vedere i posti più belli". Così dal lungomare, si diressero verso il Maschio Angioino, piazza Trieste e Trento per scorgere il San Carlo, Piazza Plebiscito e la Galleria, infine la collina di Posillipo con sosta ai belvedere di via Petrarca e via Orazio.

Fonte: Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile