mercoledì 4 giugno 2014

0 Reja pazzo di un azzurro: "Lo porterei subito alla Lazio"



"Tre acquisti indovinati e questo Napoli è da scudetto". Edy Reja, ad Amalfi per ricevere il premio Football Leader 2014 (è stato consegnato dall'ex consigliere del Napoli, Dino Celentano), sabato incontrerà il presidente della Lazio Lotito per definire la sua situazione alla guida della squadra biancoceleste ma ha voglia anche di parlare della sua ex squadra,alla quale è rimasto legato in maniera particolare, come ha confermato De Laurentiis: "Se prendessi un club all'estero, Edy sarebbe la mia prima scelta".

Reja, cosa serve al Napoli per poter puntare ancora più in alto? "Un centrocampista di rilievo che possa dare sostegno all'attacco, poi un attaccante che definire un vice Higuain nel senso che lo possa sostituire nel modo migliore se occorre. E che magari possa anche affiancarlo nei momenti opportuni. E poi un difensore di sostanza".

Ha in mente qualche nome? "Non li devo fare io, però ne sto leggendo di interessanti in questi ultimi giorni. Gonalons, Sandro, Mascherano. E poi bisogna capire anche un'altra cosa..".

Quale? "Bisognerà vedere anche chi andrà via. Leggo di possibili addii, soprattutto a centrocampo. E allora forse gli acquisti del Napoli saranno anche di più, perchè non bisogna dimenticare che la squadra di Benitez dovrà giocare in Champions League e quindi avere una rosa altamente competitiva".

Tra i giocatori del Napoli che potrebbero andar via, c'è anche Maggio. Si è parlato di un interesse della Lazio.. "Christian è un mio pupillo..".

Facile l'accostamento, quindi? "Diciamo che non mi dispiacerebbe averlo..".

Candreva che va ai Mondiali con Insigne.Una bella soddisfazione "L'hanno meritata. Sono contento per Insigne, perchè è davvero cresciuto moltissimo in questa stagione. Può prendersi belle soddisfazioni".

Merito di Benitez? "Lo sapete come la penso sul tecnico spagnolo.È un ottimo allenatore, sa quel che vuole. Ed è anche un ottimo comunicatore. Ha conquistato la gente di Napoli, l'opinione pubblica".

Fonte: Il Mattino


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile