mercoledì 9 luglio 2014

1 Alemao 'attacca' Zuniga: "Ha mirato Neymar di proposito! Non ha senso..."


Ricardo Rogério de Brito, detto Alemão, è intervenuto durante la trasmissione “Copacabana calciomercato” di Sky Sport. Brasiliano di Lavras, Alemão se lo ricordano bene i tifosi di Napoli e Atalanta: 93 partite con i partenopei e 40 con i bergamaschi, 11 reti complessive realizzate in Serie A. Centrocampista difensivo dalla corporatura robusta, Alemão ha espresso la sua opinione sulla seleção brasiliana al mondiale. “Penso che le scelte di Scolari, dal punto di vista della rosa, non sono state giuste. Ha lasciato fuori giocatori come Ronaldinho e Kakà. Uno come Ronaldinho sarebbe stato all’altezza. Poteva essere importante avere questo peso, soprattutto ora per sostituire Neymar. Poi non capisco perché i giocatori devono sacrificarsi così tanto, noi brasiliano eravamo abituati a farlo il gioco, non a difenderci”. Inoltre Alemão si è espresso anche sulle scelte e sulle prestazioni dei portieri in questo mondiale. “Per me è stato un rischio far entrare Krul. Qui in Brasile abbiamo visto tanti portieri bravi”. Seleção o selección, per Alemão sono due squadre che si assomigliano molto.
“Penso che l’Argentina da minimo 15 anni non ha una grande difesa, questo sicuramente è il gran problema degli ultimi mondiali. Quest’anno ha migliorato, può fare molto bene in questa semifinale. Così come il Brasile non sta giocando un grande calcio, però è una squadra più solida. Quando c’è Higuain in posizione centrale, Messi cresce. Se invece gioca più laterale Messi va in difficoltà perché ha bisgono di una sponda”. Chiosa anche sulla migliore dei mondiali: “La Germania è la più forte. Ormai il calcio tedesco è a un livello decisamente più alto rispetto agli altri”. Sul dualismo della fascia destra brasiliana, Alemão è certo: “Maicon ha fatto molto meglio di Dani Alves, senza dubbio. Chiaramente non è quello di una volta, gli manca un po’ della sua spinta. Peccato per Neymar, tra l’altro secondo me Zuniga lo guarda di proposito. Non esiste un movimento di ginocchio così. Il brasiliano ha la palla davanti, non ha senso il suo intervento”. Il giocatore azzurro più interessante secondo Alemão non può essere che Mario Balotelli: “I brasiliani sono pazzi per Balotelli. Se c’era uno che poteva segnare dell’Italia era lui. Secondo me non gli arrivano i palloni in maniera giusta”.

Fonte: DIMarzio


1 commenti:

Feeds Comments
Anonimo ha detto...

Da come ragiona secondo me pure Alemao proviene dalle favelados "non capisce un cazzo di calcio" questo signore guardasse bene la dinamica del gioco, e poi chi è Zuniga e Neymar. Non aggiungo altro

Versione mobile