giovedì 31 luglio 2014

0 Atletico Madrid da manuale: via Diego Costa per un attacco più forte


Dopo aver sorpreso tutta Europa nell'ultima stagione, vinto la Liga e accarezzato il successo anche in Champions League, l'Atletico Madrid di Cerezo, Berta e Simeone si sta rendendo protagonista di una campagna trasferimenti di spessore internazionale. Supportato dai fondi di investimento che aiutano nell'acquisto dei cartellini per sopperire alla mancanza di fondi del club, la squadra di Madrid sta costruendo un reparto offensivo di assoluto spessore, nonostante l'addio di Diego Costa.
Alla sua prima grande stagione in termini realizzativi, l'attaccante di origini brasiliane è stato ceduto a peso d'oro al Chelsea che ha dovuto sborsare 40 milioni di euro. Una cessione pesante, ma funzionale al rinnovamento di un reparto avanzato che pochi giorni dopo l'addio del nazionale spagnolo ha visto l'arrivo dal Bayern Monaco di Mario Mandzukic. Un'occasione sfruttata senza tentennamenti dai colchoneros che hanno fiutato il malcontento del croato - che voleva lasciare la squadra di Guardiola a causa dell'arrivo di Lewandowski - per portare a casa uno dei migliori centravanti d'Europa per 22 milioni di euro, poco più della metà dei soldi spesi dal Chelsea per Diego Costa.
Mandzukic, però, è stato solo il primo tassello da inserire in un attacco che ha visto anche l'addio di Adrian, calciatore ingaggiato a parametro zero nel 2011 e venduto per undici milioni al Porto. Perché l'arrivo di Antoine Griezmann dalla Real Sociedad per 30 mln rappresenta un acquisto di altissimo spessore. Arrivata a Madrid la spalla ideale per Mandzukic e un calciatore che nell'ultimo biennio ha spinto il club basco a ridosso delle primissime squadre della Liga.
Non soddisfatto del tutto, Simeone ha però chiesto l'arrivo di un altro attaccante e la società sembra volerlo accontentare. "Hernandez dallo United? Tutto è possibile", ha detto lo stesso manager argentino in conferenza stampa due giorni fa. Nel frattempo, la società dava l'assalto a Erik Lamela con un'offerta superiore ai 25 milioni di euro e continuava a contattare il Torino per Alessio Cerci.
Da questi tre nomi dovrebbe venir fuori il terzo e probabilmente ultimo acquisto in attacco dell'Atletico, club in grado di costruire un reparto avanzato più forte della passata stagione nonostante la cessione di Diego Costa.

Fonte: Tuttomercatoweb.com


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile