martedì 1 luglio 2014

0 Behrami può restare in azzurro! Britos guadagna troppo per l'Italia. Difficile che Maggio...


A volte è davvero difficile lasciarsi. Non solo in senso sentimentale, ma anche calcistico. Il Napoli ha almeno tre giocatori che cederebbe volentieri, magari anche quattro. Eppure vendere non è semplice, soprattutto in un mercato dove di soldi ne girano pochi. È il centrocampo il reparto in cui c’è più fermento: il d.s. partenopeo Riccardo Bigon è pronto a cedere sia Dzemaili che Behrami. I due centrocampisti svizzeri hanno estimatori, ma il club azzurro di certo non li regala. Il prezzo pregiato è sicuramente Behrami: pagato 7,5 milioni due anni fa, piace all’Inter. I nerazzurri, però, hanno offerto solo scambi (Kuzmanovic o Taider) e richiesto il prestito. Troppo poco. Si cercano estimatori all’estero, ma non si esclude neanche che Behrami alla fine possa restare. Il Napoli di certo non lo svende. Per Dzemaili le richieste sono inferiori (tra i tre e i cinque milioni), ma si spera che il suo buon Mondiale (con gol) e il gradimento di Inzaghi possano portarlo al Milan con la formula del prestito con diritto di riscatto. Dzemaili è nel taccuino anche della Lazio, ma non è tra le prime scelte di Pioli. Anche per lui possono spuntare fuori soluzioni all’estero.
Caso più spinoso è quello del difensore Miguel Britos: il Napoli aspetta una risposta del Rubin, che si è interessato al prestito. Ma in lizza ci sarebbe anche la Dinamo Mosca, nonostante ci si fermi alle voci. Il Napoli attende novità positive, e intanto si parla di Britos anche per l’Italia, con interessi anche dalla Serie A. L’uruguaiano è in scadenza nel 2015, ma guadagna quasi un milione: cosa, questa, che complica le cose. In uscita c’è anche Maggio, ma le voci si stanno placando: anche perché Benitez e l’agente del giocatore hanno smentito la cessione. In realtà anche per Maggio non ci sono state richieste convinte. Si è registrato un timido sondaggio del Verona, e qualche interesse velato di alcuni club come Lazio e Genoa. L’impressione è che per il Napoli non sarà facile neanche cedere.

Fonte: ILRoma


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile