venerdì 4 luglio 2014

0 Berlusconi: "Stavo per vendere Balotelli, ora chi me lo compra?"


Il destino di Balotelli è ancora appeso a un filo. Il presidente Berlusconi, sollecitato sull'argomento durante la riunione coi gruppi parlamentari di Forza Italia, ha spiegato di essere stato vicinissimo alla sua cessione: "Altro che Italia, il Mondiale l'ho perso io, perché stavo vendendo Balotelli a una squadra inglese per svariati milioni, ma dopo questo Mondiale chi me lo compra più?". Su De Sciglio invece: "E' incedibile".
Sul destino del giovane terzino aveva garantito Berlusconi al termine del lungo incontro mattutino con con Matteo Renzi. De Sciglio tolto dal mercato è una notizia di primo livello, visto che sull'esterno rossonero si sono concentrate le attenzioni di grandi club europei, ed è uno dei pochi uomini-mercato di alto livello. Ma per ripartire nel segno di Pippo Inzaghi, De Sciglio è una delle certezze consolidate del Milan del futuro, e dunque le parole di Berlusconi servono ad azzerare la lista di pretendenti.
Il Balo-pensiero, invece, è filtrato in serata. L'agenzia di stampa 'Adnkronos', che cita le informazioni riportate da diversi testimoni, racconta come Berlusconi fosse vicino a vendere Supermario per una cifra vicina a 35 milioni di euro. Lo avrebbe confessato l'ex premier durante l'incontro a Montecitorio con i rappresentati del suo partito. Parole che sembrano ricalcare il pensiero di Franco Carraro, ex presidente della Figc e attuale senatore di Forza Italia: "Vendere Balotelli? Penso che per una squadra come il Milan, che ora deve aspirare a ricostruirsi, non sarebbe male eliminare un problema così grande. Balotelli ha un fisico da nord-europeo, il talento di un sudamericano, ma un carattere molto difficile da gestire".

Fonte: SportMediaset.it


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile