mercoledì 9 luglio 2014

0 BRASILE 2014 - Pelè sdrammatizza: "Complimenti alla Germania, il Brasile vincerà il mondiale del 2018"



Il Brasile, per bocca di Pelè e della presidente Rousseff, prova a rialzare la testa. Ronaldo vuole il terzo posto. E la stampa attacca: "Una vergogna".

La disfatta subita contro la Germania è stata un durissimo colpo per il Brasile intero che, il giorno dopo, prova ad elaborare quello che è, a tutti gli effetti, un dramma sportivo. Ad incoraggiare i verdeoro, tramite Twitter, ecco l'ex stella Pelè che afferma sicuro: "Vinceremo il sesto Mondiale in Russia, complimenti alla Germania! Il calcio è una scatola piena di sorprese e nessuno si aspettava questo risultato".

Dispiaciuta per l'esito della partita anche la presidentesa, Dilma Rousseff: "Sono molto triste per tutti i brasiliani e per tutti i nostri giocatori. Ora solleviamoci, gettiamo via la polverere e cerchiamo la rivincita".

Brasil, 'levanta, sacode a poeira e dá a volta por cima'

— Dilma Rousseff (@dilmabr) 8 Luglio 2014

Chiaro, invece, il monito dell'ex Femoneno Ronaldo: "La nazionale ha pagato un prezzo molto caro per gli errori che ha commesso. Ora ha l'obbligo di conquistare il terzo posto. Il tifoso è quello che soffre di più la frustrazione per questo tipo di sconfitte. Ora è dovere della Selecao cercare una forma per alleviare questo dolore".

I always said that football is a box of surprises. Nobody in this world expected this result.

— Pelè (@Pele) 9 Luglio 2014

Durissima, come prevedibile, la reazione della stampa locale:"Sconfittastorica", "Disfatta", "Massacro" e "Vergogna" sono infatti i termini più ricorrenti sulle prime pagine di tutti i giornali. Al Brasile l'onere di cancellare l'onta. Rigorosamente sul campo.

Fonte: Goal.com


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile