giovedì 31 luglio 2014

0 De Laurentiis: "Fellaini? Non è l'unico nome! Abbiamo deciso di..."


«Fellaini è uno dei nomi che si fanno, ma non è l'unico. La sua capigliatura potrebbe essere in linea con la scapigliatura napoletana. Non dimentichiamo che anni fa presentai Inler come un leone». Scherza Aurelio De Laurentiis, ma fino a un certo punto. Il presidente partenopeo parla di mercato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: «Behrami? Il giocatore più di una volta ha chiesto di poter giocare in un ruolo più adatto alle sue caratteristiche, e non trovando spazio nel modulo di Benitez, abbiamo deciso di accontentare le sue richieste. Valon ha sempre dato tanto al Napoli ed alla causa azzurra in questi anni, ed è giusto che continui la sua carriera da protagonista. Sostituto? Siamo alla ricerca di un centrocampista che rientri nei piani del mister e del suo 4-2-3-1».

NAPOLI-PAOK PER CIRO - De Laurentiis si sofferma poi su una iniziativa importante legata all'amichevole di sabato sera al San Paolo: «Napoli-Paok Salonicco si giocherà in memoria di Ciro Esposito. L'incasso del match sarà devoluto al progetto "Fratellanza italiana nel calcio" che stiamo costruendo insieme alla signora Antonella Leardi. Sabato sarà l'occasione per disputare un’amichevole che ricopre un significato molto importante perché la Società invita tutti i tifosi napoletani ad una serata di sport e fratellanza in nome di Ciro Esposito affinchè la sua morte non sia dimenticata ed in sua memoria si possa avviare un percorso di pace e solidarietà in tutta Italia. Con Antonella Leardi, madre d’Italia, abbiamo creato un progetto formativo intitolato “Fratellanza italiana calcio in nome di Ciro”. Abbiamo sollecitato una serie di Istituti scolastici di Scampia, Ilaria Alpi, Carlo Levi e l'ITC Galileo Ferraris per costruire un percorso che abbia valore didattico educativo, per sensibilizzare una cultura sportiva attraverso la presenza di esperti di psicologia e sociologia del calcio. Mandaremo a Scampia anche alcuni nostri giocatori ed il nostro allenatore in un paio di sessioni programmabili. L’intero incasso della gara di sabato, al netto dell’Iva e diritti prevendita, verrà devoluto al progetto "Fratellanza Italiana calcio in nome di Ciro" per creare azioni a supporto dell'edilizia scolastica finalizzata alla creazione di strutture esportive, manutenzione e ripristino degli impianti sportivi di Scampia nelle Scuole Ilaria Alpi, Carlo Levi e l’Istituto Galileo Ferraris».

Fonte: Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile