martedì 8 luglio 2014

0 Gazzetta sul caso Zuniga-Neymar: "Così il regolamento ha graziato il colombiano!"


Un difensore che entra alle spalle di un avversario come un treno, scoordinato e potenzialmente pericoloso, dovrebbe essere punito seriamente. Come negli anni ‘90 fu condotta, e vinta, la battaglia per evitare nuovi casi Maradona e Van Basten, così servirà un giro di vite su queste entrate per il loro semplice potenziale di pericolosità. Però oggi il regolamento non consente scappatoie: l’arbitro Velasco ha visto e, sciaguratamente, neanche dato il «giallo». Quindi la Disciplinare ha allargato le braccia: il caso non può essere considerato.

Fonte: Gazzetta dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile