venerdì 11 luglio 2014

0 Il Napoli si raduna, Benitez mette subito sotto torchio gli azzurri!


Rieccoli gli azzurri. Dopo un lungo periodo di vacanze, oggi il Napoli si raduna a Castelvolurno per cominciare ufficialmente il secondo anno della gestione Benitez. Basta pensare al mare e alla tintarella, bisogna lavorare sodo in vista di una stagione che si preannuncia difficile e bella al tempo stesso. Rispetto al passato, c’è la novità preliminare Champions League che non assicura il passaggio alla fase a gironi. Proprio per questo motivo non dovranno mancare concentrazione ed abnegazione. Rafa Benitez ha già stilato il programma: oggi e domani ci saranno sedute per i test fisici, poi si partirà con gli allenamenti doppi fino a mercoledì prossimo. Un po’ di riposo ci sarà martedì mentre giovedì in mattinata si partirà per Dimaro. L’arrivo in Val di Sole è previsto in tardo pomeriggio. Se ci sarà tempo si farà una sgambatura sul campo di Carciato, in caso contrario si rimarrà in albergo per poi dare il via ufficiale alla preparazione il 18. All’appuntamento di oggi mancheranno quasi tutti i calciatori che hanno partecipato ai Mondiali.
Solo Insigne ed Inler rinunceranno alla ferie, mentre tutti gli altri torneranno alla base dopo i ventuno giorni stabiliti. Il volto nuovo del Napoli 2014-2015 sarà Koulibaly. Il difensore francese è pronto per mettersi a disposizione di un allenatore che l’ha voluto fortemente. Ci saranno anche tanti giovani per poter sopperire alle assenze dei big. Risponderanno all’appello il capitano fresco sposo Hamsik, Callejon, Maggio, Britos, Mesto, Pandev, Rafael, Colombo. In questa lista ci sono elementi con la valigia pronta, gli altri, invece, sono il punto di riferimento anche della squadra del futuro. Si parte, quindi, con la consapevolezza che il Napoli è incompleto in alcuni settori. Bigon sta lavorando affinché vengano completate tutte le caselle. Nel giro di qualche giorno potrebbero vestire la maglia azzurra dei rinforzi che la piazza partenopea ha imparato a conoscere. Per Michu mancherebbe solo la firma mentre per Lucas Leiva del Liverpool si sta ancora trattando. Non è escluso che in Trentino sbarchi anche Pepe Reina. Per la gioia di Rafa e dei preparatori dei portieri. Forse il più dispiaciuto sarà Rafael che non ha alcuna intenzione di vivere un altro anno in condominio con lo spagnolo. Per il momento il Napoli riparte con tante incognite ma con la certezza di dover assolutamente essere al top per i preliminari del 19 e 27 agosto. Le amichevoli con Barcellona (a Ginevra il 6) e con il Psg (l’11 al San Paolo sono un lusso ma è quando si comincia a fare sul serio che non si deve sbagliare. L’Europa che conta è vitale per un Napoli che deve fare ancora meglio della scorsa estate. E poi con la Coppa Campioni potrebbe arrivare finalmente un vero e proprio campione.

Fonte: ilRoma


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile