giovedì 24 luglio 2014

0 Insulti razzisti a Seko Fofana, il Manchester City esce dal campo e sospende la partita


Il Manchester City ha ritirato la propria rappresentativa Under 21 durante una partita contro la squadra croata del Rijeka. Motivazione: un episodio di razzismo nei confronti di un suo giocatore, il centrocampista francese di origine maliana Seko Fofana, 19 anni, da parte di un avversario. A quel punto il club inglese ha richiamato dal campo i propri giocatori.

La società ha poi denunciato l’episodio sul suo sito, spiegando che “a seguito dell’episodio in questione, avvenuto alla fine del primo tempo sul campo di Novigrad, in Croazia, i vertici del City hanno deciso di far uscire i giocatori dal campo e annullare la gara”. Ora il caso verrà approfondito anche dagli organizzatori del match e dalla Federcalcio croata.

fonte: gazzetta dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile