domenica 20 luglio 2014

0 Jorginho: "La Nazionale è un sogno". Zapata: "Voglio rimanere qui, ma..."



Molto interessanti anche le dichiarazioni di Jorginho: "Fin da bambino sognavo di giocare in un grande club. Ero pronto sin da subito per l'esperienza Napoli. Differenza tra Napoli e Verona? A Verona ho giocato a tre per anni e cambiare passando a un centrocampo a due non è stato facile. Mi ha aiutato il mister e tutta la squadra. Personalmente mi trovo bene con qualsiasi mio compagno. Ci adattiamo, sarebbe un sogno per me essere chiamato in nazionale! Scudetto? Non dipende solo da me, ma da tutto il Napoli e da tutto il gruppo. Cerco di dare il massimo per la squadra e per i tifosi. Un'eventuale convocazione in Nazionale? Per me sarebbe un sogno" Zapata fa il punto sul mercato: "Voglio restare a Napoli, ma la società deciderà il mio futuro".

Mesto sullo scudetto e non solo: "Juve o Roma? Nessuno ci fa paura, sono grandi squadre e anche loro hanno paura di noi". Poi, sulla differenza tra Benitez e gli altri: "Il mister ha con sè un 'carisma internazionale', quel qualcosa in più che apporta parecchio a una squadra importante col Napoli. C'è molto confronto coi giocatori, sia in campo che fuori. Benitez punta su tutta la rosa e ha dimostrato di tenere in considerazione tutti. Ci fa star bene questo aspetto. Vogliamo fare del nostro meglio e migliorarci".


Fonte: SportMediaset.it


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile