lunedì 21 luglio 2014

0 Napoli, alla scoperta di Michu: gol facile e Oviedo nel cuore


Se volete diventare follower su Twitter di Miguel Perez Cuesta, vi sarà d’aiuto sapere che dovrete cercarlo alla voce “@Michuoviedo”. Michu è il nome con il quale è diventato celebre anche perché è quello che porterà scritto dietro la maglia del Napoli e che portava dientro quella dello Swansea con la quale ha segnato 20 volte in 47 partite. Oviedo, invece, è la città nella quale è nato il 21 marzo dell’86. Il legame tra l’attaccante spagnolo ed il capoluogo delle Asturie è di quelli a triplo filo. Per rendere l’idea bisogna tornare indietro al novembre del 2012 quando insieme a Mata e Cazorla (anche loro di Oviedo) ha deciso di acquistare le quote del club che era sull’orlo del fallimento. Michu non ha mai voluto dichiarare l’entità della sua partecipazione economica per rispetto degli altri tifosi che come lui avevano versato un obolo per salvare la squadra, ma sta di fatto che è stato proprio grazie al suo contributo che il Real Oviedo non è sparito dal panorama del calcio europeo. Come se non bastasse Michu ha dichiarato di voler chiudere la sua carriera proprio al Real Oviedo, in qualunque categoria si dovesse trovare. Le ragioni di questo amore? Difficili da capire se vissute dall’esterno ma un buon inizio per innamorarsi della città può essere quello di fare due chiacchiere con Woody Allen che ha scelto proprio Oviedo come set per il suo “Vicky Cristina Barcelona”. E adesso che è diventato un giocatote del Napoli, con tanto di foto ufficiale e tweet del presidente De Laurentiis, ci sono tutte tutte le buoni ragioni per diventare follower di Miguel Perez Cuesta, detto “@Michuoviedo”

Fonte: DiMarzio


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile