lunedì 7 luglio 2014

0 Oggi rientra Benitez in città, pronti i convocati per Dimaro!


E si comincia finalmente. Non che queste vacanze siano durate così a lungo, ma questa è la settimana giusta. È la settimana in cui riparte la stagione del Napoli. Sarà un inizio per gradi, non c’è dubbio. Si comincia col rientro di Rafa Benitez, atteso già oggi. Giovedì sarà invece il primo appuntamento ufficiale a Castelvolturno. Raduno di tutti i convocati per il ritiro. Test fisici e medici e primi allenamenti al calar della sera. Sette giorni dopo la partenza per il ritiro di Dimaro, in Trentino. In questo caso il gruppone sarà accompagnato da centinaia di tifosi, pronti a “invadere” il minuscolo centro della Val di Sole. Il primo atto è il rientro in Italia di Rafa Benitez. Lunghe vacanze per lui, ma la maggior parte del tempo l’ha trascorsa a casa, a Liverpool. Proprio quest’anno le figlie si sono diplomate, quindi poco tempo per viaggiare. Meglio così, almeno per i tifosi del Napoli. Benitez, infatti, ha lavorato anche durante le vacanze. Un occhio al Mondiale, l’altro al suo Napoli e ai primi movimenti di mercato. Ma rientrando a Castelvolturno le cose cambieranno. Benitez vuole subito vederci chiaro.
È previsto oggi, o al massimo domani, il primo summit con il ds Riccardo Bigon e l’intero staff di osservatori, capitanato da Michele Mantovani. Non si sa se ci sarà anche De Laurentiis, che ha trascorso il week end al mare. Sono due i temi in agenda: il primo riguarda la lista dei convocati: Benitez analizzerà l’enorme lista con i rientri dei prestiti. Saranno depennati i giocatori in procinto di accasarsi altrove (Calaiò, Nicolao, Roberto Insigne), mentre per tutti gli altri si sceglierà chi lasciare a casa e chi convocare. È probabile che i convocati per il raduno saranno presenti anche a Dimaro, ma non è ancora detto. Tra le esigenze di Benitez c’è quella di sostituire gli oltre dieci nazionali che non parteciperanno al raduno e ai primi giorni del ritiro, inclusi i giocatori che al Mondiale sono stati eliminati ai gironi. Per loro è previsto l’arrivo direttamente a Dimaro, probabilmente la prima domenica dopo l’arrivo della squadra, previsto giovedì 17 pomeriggio. Ma oltre alla questione convocati ce n’è un’altra importantissima: quella relativa al mercato. In programma un summit di mercato: Benitez farà il punto delle trattative a pochi giorni dalla partenza del ritiro. Gli obiettivi, le strategie. Ma soprattutto, i tempi. Per ora il solo volto nuovo è quello di Kalidou Koulibaly. Il difensore francese ex Genk è già da qualche giorno a Napoli ed è pronto a cominciare. Non ci sarà Mariano Andujar, che è ancora impegnato ai Mondiali. Benitez vorrebbe portare in ritiro almeno un altro acquisto. Si discuterà anche di questo. L’affare più caldo è quello che porta all’attaccante dello Swansea Michu. Manca davvero poco, e non si esclude l’arrivo in tempo per giovedì. Lo spagnolo non è stato convocato per l’imminente tournée dello Swansea negli Stati Uniti, e l’addio sembra a un passo. Si lavora al prestito col diritto di riscatto. Benitez è pronto a tornare, il nuovo Napoli è nelle sue mani. Senza fronzoli, senza annunci. Il raduno della squadra dovrebbe svolgersi a porte chiuse. Ma saranno giorni importanti, forse decisivi. L’addio a Gonalons, ancor prima a Mascherano. Ci sono strategie precise da delineare. Benitez non si scompone, non teme le brutte sorprese ed ha le idee chiare su come muoversi. Ecco perché il suo rientro in città è importante. Lo ha detto anche De Laurentiis. Il nuovo Napoli è principalmente nelle sue mani. Quindi, buon lavoro Rafa Benitez. Napoli, come sempre, si aspetta tanto da te.

Fonte: ilRoma


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile