giovedì 31 luglio 2014

0 SAVE MORAS - Un trapianto per salvare la vita al fratello, ecco la storia di Vangelis e Dimitris

Dal calcio alla vita. Quella vera. Tra gioie e difficoltà. Spesso tragiche. Come quella che ha travolto la famiglia Moras. Il fratello del difensore greco del Verona, Dimitris, è malato di leucemia, da qualche anno. Recentemente, una vacanza. In Australia. E la terribile ricaduta. Dopo ulteriori controlli, il ragazzo di trentuno anni è stato ricoverato a Melbourne. Perché tornare in Italia sarebbe stato troppo rischioso, soprattutto per il volo aereo. Unica salvezza, il trapianto di midollo osseo. Con l’aiuto del fratello calciatore, unico compatibile. Vangelis Moras lo ha raggiunto subito, dopo il Mondiale. Questa mattina l’operazione decisiva. Ora, Dimitris avrà bisogno di riposo. Intanto il Verona lo supporta: #SaveMoras è una fondazione per aiutare concretamente le cure, che il fratello di Vangelis dovrà ancora fare. Altri ostacoli. Che Dimitris non affronterà solo. Per tornare a sorridere. Insieme al fratello.



Fonte: DiMarzio


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile