giovedì 17 luglio 2014

0 Svelata la prima scelta di Benitez, Bigon ha pronte due alternative a sorpresa!


Archiviato Gonalons il Napoli si è dovuto “rassegnare” a guardarsi altrove per il centrocampo. Lucas Leiva del Liverpool è la prima scelta di Benitez. Trattativa possibile perché il brasiliano è in uscita dalla squadra inglese e vorrebbe venire a Napoli, forte della presenza di Benitez, sui scopritore e maestro. Però il problema è nato sulla formula del trasferimento. Il Napoli chiede il prestito, anche con obbligo di riscatto, mentre il Liverpool non si schioda: Lucas via solo a titolo definitivo. Una situazione da sbrogliare, anche perché il club azzurro si è sentito rispondere con un “no” perentorio a qualsiasi soluzione che non sia il trasferimento definitivo. C’è fiducia per poter chiudere la trattativa più avanti, ma intanto ci si guarda intorno, cercando soluzioni adatte e possibilmente più economiche. La prima alternativa a Gonalons è stata da subito individuata nel tedesco Christoph Kramer, 23 anni del Borussia Monchengladbach. Un profilo interessante, anche per il prezzo, che è fissato intorno ai 7 milioni di euro. Il Napoli valuta, ma la presenza del tedeschino ai Mondiali ne farà salire il prezzo.
Però ci sarebbe già stato qualche approccio positivo. Kramer è un nome che può prendere quota, anche e soprattutto se Lucas dovesse saltare. Più giovane, è anche in linea maggiormente coi parametri del Napoli. Ma oltre Kramer il Napoli segue con attenzione anche un altro giocatore del Borussia Monchengladbach, vale a dire Granit Xhaka. Anche lui giovane, lo svizzero ha appena 21 anni. Il Napoli seguendo Kramer ha visionato anche lui, che in Germania dopo essere cresciuto nel Basilea. Ora il club tedesco vorrebbe fare cassa, cedendo uno tra lui e Kramer. Granit Xhaka è un centrocampista centrale, che può fare anche il centrocampista ed è in grado di fare gol. Un giocatore che spesso è stato messo in discussione per via del carattere, ma che ha i numeri per diventare un grande. La sua valutazione è di circa 12 milioni, ma il Napoli avrebbe già cominciato gli approcci col suo agente prima di capire quanto chiede il Borussia. Xhaka non è spuntato adesso. Di lui si parlava anche un mese fa, ed anzi fecero discutere certe sue dichiarazioni proprio sul Napoli: «Futuro in Italia? Non lo so, di certo è difficile che possa andare al Napoli: lì ci sono i miei compagni di nazionale, Inler, Dzemaili e Behrami, quindi giocherei con meno continuità di quanto non faccia con il Borussia - dichiarò dal ritiro della Svizzera - questo per me significherebbe fare un passo indietro. Ora comunque sto pensando solo al Mondiale, poi vediamo cosa succede». Insomma il ragazzotto svizzero escluse a priori di poter giocare titolare nel Napoli, ma forse le sue parole erano più che altro un segno di stima nei confronti di Behrami, Dzemaili e Inler. Di certo Xhaka non infoltirebbe ancora la grande colonia svizzera, in quanto il suo arrivo (e forse anche quello di Kramer) sarebbe subordinato alla partenza di uno dei due elvetici del Napoli, vale a dire uno tra Behrami e Dzemaili. Il Napoli guarda a centrocampo, e intanto è pronto ad accogliere Michu: tutto definito anche col giocatore, che prenderà fino a 200mila euro di bonus, tra presenze e gol. Il Napoli sta sistemando il tutto, ma non sembrano esserci più dubbi. L’attaccante spagnolo arriverà in prestito dallo Swansea in prestito con diritto di riscatto, per un’operazione complessiva da 10 milioni di euro. Sembra che si faccia in tempo per portarlo a Dimaro, di certo c’è che appena sarà tutto nero su bianco Michu volerà in Italia. Martedì ci sarà una conferenza, e magari potrebbe anche essere presentato.

Fonte: ilRoma


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile