giovedì 24 luglio 2014

0 Tevez: "Roma e Napoli? Ci vedremo sul campo!"


L'attaccante della Juventus Carlos Tevez ha parlato in conferenza stampa da Vinovo. Queste le sue parole: «Dobbiamo continuare a dimostrare che siamo una squadra forte che deve continuare a vincere a prescindere dall'addio di Conte . Non ho mai pensato di lasciare questo club. Mancini? Non ho parlato male di lui a Marotta. La società ha scelto l'allenatore in modo autonomo. Allegri? Stiamo lavorando bene. E questo è l'aspetto più importante. Noi giocatori dobbiamo pensare solo alla preparazione per essere pronti in campionato e in Champions. Addio Conte? Non mi ha deluso, mi è dispiaciuto, è una grande persona che secondo aveva preso questa decisione molto prima.  Evra? Sono contento del suo arrivo, è un amico. Pereyra? Ne parlerò quando sarà ufficiale».

LOTTA SCUDETTO - Un giudizio sulla lotta al vertice: «La Roma e il Napoli ora si sentono più forti di noi? Questo - spiega Tevez - è un bene che lo pensino, ci vedremo sul campo... Devono avere rispetto perché noi siamo i Campioni d’Italia».

ARGENTINA - Come tutti gli argentini, anche Carlos Tevez è rimasto deluso per la sconfitta della nazionale nella finale Mondiale. "L'Argentina poteva tranquillamente vincere, secondo me ha giocato meglio della Germania - ha detto oggi nella sua prima conferenza stagionale con la Juventus -. Purtroppo non siamo mai riusciti a segnare. Ma l'Argentina è stata a un passo dalla vittoria".

Fonte: Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile