lunedì 21 luglio 2014

0 Tre parole d'ordine e un diktat chiaro per il mercato!


Parole d’ordine: cambiare, trasformarsi, sorprendere. Più moduli, più giocatori intercambiabili, più varietà di scelta. Ogni volta un Napoli diverso. Per necessità, anche. Per incartare gli avversari e segnare un gol in più. Niente rinforzi dal nome altisonante, solo gente funzionale agli schemi come Jorginho, Koulibaly e Michu. E gente, già nota al San Paolo, da recuperare appieno: Zuniga, Hamsik, Maggio e Mesto potrebbero rivelarsi dei veri e propri nuovi acquisti.

Fonte: Gazzetta dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile