sabato 2 agosto 2014

0 Auriemma: "Insigne può lasciare Napoli, sei offerte sul tavolo: ecco l'assegno che..."


Prima vendere poi si compra. Il diktat contabile e tecnico del Napoli si è tradotto nell’addio di Behrami, diventato ufficiale. Il mediano svizzero è stato accontentato dopo i turbamenti che lo avevano attraversato nell’arco di tutta la passata stagione: è passato all’Amburgo per poco meno di 5mln, più un altro milione se riuscirà a mettere insieme 20 presenze. Non è una cifra eccezionale, anzi, va considerato come un contentino rispetto a quanto il Napoli avrebbe voluto incassare (12mln). Adesso si è creato lo spazio per permettere l’arrivo del centrocampista importante reclamato da Rafa dal termine del campionato. A proposito di Insigne: almeno 6 società sono interessate a lui, un’italiana e 5 europee, ma finora non hanno sottoposto alcuna offerta al club azzurro.
Riuscirà il Napoli a resistere agli assalti? Se dovesse arrivare un assegno da 25mln, la parola spetterà solo a Benitez: se reputa Insigne un elemento fondamentale per il progetto, De Laurentiis dirà ‘no grazie’, in caso contrario sarà lo stesso Lorenzo a chiedere di essere ceduto. Il Napoli insiste per Fellaini con la formula del prestito secco per un anno e la collaborazione del Man Utd al pagamento dello stipendio da 4.2mln. Mgari, la proposta, qualora Fellaini dovesse rompere nel faccia a faccia decisivo con Van Gaal, previsto al rientro della squadra dagli States. Domenica si saprà. Il prestito è stato anche per Matic del Chelsea

Fonte: TuttoSport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile