giovedì 21 agosto 2014

1 Auriemma: "Quanta amarezza per i napoletani, adesso è dura! Vincere nell'inferno del San Mames..."


Adesso è dura. Vincere nell’inferno del San Mames è un’impresa riuscita a pochi, però il Napoli ce la potrà fare se affronterà la sfida con la rabbia e la determinazione sfoderata soltanto nei 20’ finali. Muniain e Higuain hanno sigillato l’1-1 che rispecchia i valori mostrati i campo. Peccato per quell’inizio troppo morbido degli azzurri. Il Napoli comincia ad avvertire la fatica allungando i reparti e rischiando nelle transizioni palla al piede. Fino a quando De Marcos s’infila nel corridoio giusto, con Insigne che lo insegue senza fortuna. Il cross è preciso per Muniain che, solo soletto, batte Rafael di precisione. L’entusiasmo diventa di ghiaccio e il Napoli, quasi quasi, benedice la fine del primo tempo per riordinare idee e schemi. Fuorigrotta reagisce con una sonora fischiata. E’ il momento del carattere e la via maestra la indica Higuain: rabbioso il dribbling, fino a battere Iraizoz con un destro di rara potenza. Ora il Napoli ci mette il cuore, soprattutto Mertens che diventa imprendibile.
Ci prova lui, poi serve Higuain e due volte Iraizoz deve fare gli straordinari per evitare il 2-1. Ma non basta e la sfida non si sblocca più. Quanta amarezza per i tifosi azzurri e per Benitez che non può festeggiare al meglio le 150 panchine europee

Fonte: TuttoSport


1 commenti:

Feeds Comments
Anonimo ha detto...

Dobbiamo ringraziare sempre il Peconaro per questo!!!

Versione mobile