domenica 3 agosto 2014

0 Del Genio: "Aspettiamo i due centrocampisti"


Il giornalista Paolo Del Genio ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Club 91.
Oggi è il compleanno del Napoli: 88 anni di storia azzurra: “Il Napoli c’è sempre, la sua storia non sono solo i due scudetti. La storia azzurra ci ha emozionato e continua a farlo".
Sul calciomercato: “Il Napoli deve muoversi in fretta. Sul campo dobbiamo vedere ciò che Benitez riterrà giusto e chi giocherà in queste tre amichevoli. Le vere gare di calcio le vedremo solo col Barcellona e col Psg. Per il mercato c’è poco da scoprire: il Napoli deve prendere due centrocampisti. Per gli attaccanti si vedrà ma il centrocampo è quello che più deve essere rinforzato. Ricordiamo che la prima giornata di campionato si gioca due giorni prima della chiusura del mercato e se il Napoli si qualificherà per la Champions continueranno ad esserci altri nomi. La squadra è competitiva ma questo non vuol dire che vincerà lo scudetto. Lo puoi vincere se ci sono altri fattori, tipo se la Juventus e la Roma faranno dei passi indietro. Noi dobbiamo fare bene e le nostre dirette avversarie meno bene".
Su De Laurentiis: “In questi suoi 10 anni ha fatto cose buone. Lui è arrivato a Napoli che non gli interessava molto né il Napoli né il calcio in generale. Poi si è informato su questo mondo ma lui non ha molti rapporti con la stampa specie territoriale".
Su Fellaini: “Tatticamente si avvicina al Napoli sia per un 4-3-3 che per il 4-1-4-1. Se lo metti nel ruolo di copertura davanti alla difesa è insuperabile di testa: è un giocatore di situazione cioè è fondamentale nell'area di rigore sia in fase difensiva che offensiva. Il Napoli ha bisogno di un giocatore che non ti faccia prendere il gol del 2-2, come è successo col Bologna l’anno scorso".
Su Lavezzi: “Non credo che il Psg lo venda a cifre più basse di quanto lo abbia acquistato, tutt'al più lo potrà dare in prestito ma sono manovre di mercato un po’ complesse".
Su Behrami: "Il primo anno è stato eccellente il secondo meno, con Benitez poteva anche restare ma non è un giocatore molto utile a lui".
Il 6 agosto il Napoli affronterà il Barellona: “Zuniga e Mertens potrebbero giocare ma non sappiamo chi giocherà dall'altra parte. Mancherà negli spagnoli il vero tridente. Neymar è infortunato, Messi non sapremo se giocherà visto che è tornerà tra qualche giorno, vistgo che ha disputato il Mondiale".
La delicata partita Napoli - Roma: “Sarà sbagliato dare una chiusura totale per questa partita. Bisogna creare i giusti presupposti per far si che queste cose non avvengano più, tipo pene più severe".

Fonte: 100x100Napoli.it


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile