sabato 9 agosto 2014

0 Rafael fa 'dimenticare' le parate di Reina: già a Barcellona s'è ripreso i pali azzurri


Pepe Reina firma con il Bayern, il popolo azzurro va giù pesante di amarezza e rammarichi e lui, che è una persona sensibile e anche un uomo molto pratico e coraggioso, decide di prendere in mano la situazione. Dov’eravamo rimasti? Ah, sì, alla (maledetta) notte gallese di Swansea, quella in cui Rafael Cabral detto Rafael e basta salutò tutti nel bel mezzo di una partita da autentico mostro. Peccato interrompere il fluido: ritorno in grande stile sul palcoscenico internazionale e figurone con i fiocchi al cospetto dei grandi di Spagna. Sì, sì: chiedere al Barça un pensierino sulle doti del portiere brasiliano. E poi, chiedersi tipo selfie: ma a cosa servirebbe mai un altro portiere? Il Napoli è suo.

Fonte. Corriere dello Spor


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile