mercoledì 27 agosto 2014

0 Valverde: "Col Napoli i tifosi ci aiuteranno! In queste partite..."


"Non possiamo adagiarci sul pareggio e pensare solo a non prendere gol. Sarebbe un errore". Ernesto Valverde ha le idee chiare a poco più di 24 ore di quella che per il suo Athletic Bilbao e il Napoli è già una finale. Dopo l'1-1 del San Paolo, i baschi mettono in guardia Benitez, non staranno a proteggere lo 0-0: "Dobbiamo giocare una gara completa in difesa e in attacco - spiega Valverde nella conferenza stampa prepartita - a Napoli gli azzurri sono andati all'arrembaggio dopo il nostro gol e non siamo riusciti a difenderci bene, ma in questa gara giocheremo al San Mames e l'apporto del pubblico sarà determinante".

LA MOTIVAZIONE - Valverde sa di avere una squadra motivatissima a tornare nei gironi di Champions a 15 anni dall'ultima volta, che risale alla stagione 1998/99: "È facile preparare queste partite, perché i giocatori sono già molto motivati. È una partita straordinaria, per la prima volta il nuovo stadio è tutto esaurito e vogliamo che entri nella storia anche per la vittoria e la qualificazione". Valverde ha fiducia nei suoi giocatori e ricorda "la sfida contro il Siviglia dello scorso anno, anche quella era una finale come questa e l'abbiamo vinta". L'Athletic battè 3-1 il Siviglia nella 35esima giornata della scorsa Liga guadagnandosi il quarto posto e l'accesso alla Champions. "Il Napoli - prosegue il tecnico iberico - è una squadra paziente, non mi aspetto che ci attacchino dal primo minuto, sapranno gestire la gara, ma noi dovremo giocare il nostro calcio senza pensare al pari dell'andata: ricordiamoci che lo scorso anno nessuna partita al San Mames è finita 0-0". Ultimo passaggio sui singoli: "Muniain? È in un buon momento. Higuain è un grande giocatore ma dobbiamo stare attenti a tutto il Napoli, penso a giocatori come Mertens e Insigne, molto pericolosi".


Fonte: corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile