domenica 21 settembre 2014

0 Lavezzi come Maradona? All’argentino cartella esattoriale da Napoli


Ha otto giorni di tempo per rendersene conto. Se qualcuno lo avverte a Parigi. Altrimenti rischia di fare la fine di Maradona, protagonista da anni di contenziosi di questo tipo. A quanto apprende Retenews24, al giocatore del Paris Saint Germain, in passato a Napoli, Ezequiel Lavezzi, è stata infatti notificata una cartella esattoriale. Il messo comunale non lo ha trovato nella sua abitazione di Marechiaro, in via Franco Alfano 63, e lo ha dichiarato irreperibile.

Di conseguenza ha depositato, in busta chiusa, una copia dell’atto registrato mettendola appunto a disposizione dell’intestatario presso la Casa Comunale (Ufficio Deposito Atti Giudiziari) a Palazzo San Giacomo in piazza Municipio 3. L’avviso è stato affisso il 18 settembre e ci resterà per otto giorni consecutivi, come prescrive la legge, poi l’iter proseguirà ovvero il calciatore argentino avrà 60 giorni per pagare. Per ragioni di privacy dal Comune non spiegano le ragioni della cartella esattoriale a Lavezzi, ma sono legittime le domande.

Non avrà pagato una multa della Polizia municipale? O avrà evaso una tassa comunale ed ora gli viene presentato il conto? Che si tratti quindi di sanzione o tributo da pagare, per Lavezzi si prospetta una bella gatta da pelare potenzialmente come quella che è ha visto coinvolto Maradona. Possibile che al Comune non sappiano che il Pocho vive a Parigi da due anni? Oppure non ha cambiato formalmente la residenza? Napoli ti resta nel cuore e, questa volta, anche nel portafoglio.

Fonte: ReteNews24


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile