martedì 23 settembre 2014

0 Real, 602 mln di debiti: "Il futuro del club è a rischio"


Un indebitamento record: 602 milioni di euro, 51 mln in più dell'anno passato. Un incremento dell'11,3% per un debito diviso tra banche, creditori vari, club spagnoli ed europei ed enti pubblici. Di questim ben 361 mln sono a breve scadenza, il rimanente è dilazionato su più anni. Una situazione - i dati verranno ufficializzati nell'Assemblea dei Soci madridisti di domenica - che rischia di trasformare il week-end di Florentino Perez in un difficilissimo percorso a ostacoli. Un vero e proprio calvario. Da una parte infatti i conti economici, che per diversi analisti economici spagnoli "rischiano di compromettere il futuro stesso del club", dall'altro l'annunciata protesta dei supporter blancos più estremi, gli Ultras Sur decisi a continuare la propria battaglia contro il presidente dei merengues. La richiesta di dimissioni rivolta a Perez rischia di essere accompagnata da momenti di tensione e disordine: ecco perché l'Assemblea madridista - così sottolineano i media sportivi e non in Spagna - sarà presidiata da un ingente spiegamento di forze di polizia: si prevedono centinaia di agenti in tenuta anti-sommossa.

IL SANTIAGO BERNABEU CAMBIA NOME

E con il Real Madrid con un bisogno sempre più ingente di liquidità, l'ultima trovata sarebbe cambiare il nome allo storico stadio Santiago Bernabeu. Fly Emirates, lo sponsor dei blancos, vorrebbe cambiare nome all'impianto: le ipotesi più probabili sarebbero Fly Emirates Santiago Bernabéu, Fly Emirates Bernabéu o Bernabéu Fly Emirates. Dall'operazione potrebbe venire un ricco Bonus, che farebbe lievitare l'importo dello sponsor fino a 400 o 500 milioni, rivela As.com.
La riunione tra club e Fly Emirates dovrebbe venire fra poco. La durata di questo contratto dovrebbe essere pluriennale, forse di tre stagioni. I tifosi, già scontenti dlla gestione di Florentino Perez, hanno però già storto il naso.

Fonte: SportMediaset.it


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile