venerdì 5 settembre 2014

0 Si attende il rientro di Higuain per sapere tutta la verità dell'infortunio


Perché poi, tutto sommato, un po’ di thrilling non guasta mai. Soprattutto all’alba, ovvero il momento in cui il mondo-Napoli ha scoperto i titoli sparati in castigliano per annunciare il problema muscolare che, ieri, ha costretto Gonzalo Higuain a saltare l’amichevole con la Germania. Panico e agitazione. L’insorgere di un incidente diplomatico e poi i controlli incrociati culminati in due telefonate: al responsabile medico della Nazionale argentina e al Pipita in persona, per l’occasione dispensatore di serenità. Diagnosi: affaticamento alla coscia destra. Da approfondire e valutare sin da oggi dopo il ritorno in sede, certo, ma con un certo ottimismo. Caso ridimensionato, insomma, anche se, per le certezze e l’assoluta tranquillità, il Napoli preferisce attendere i controlli e la valutazione dello staff medico azzurro. Fiato sospeso? Magari no, però di certo un pizzico di apprensione: non resta che aspettare il rientro di Higuain al centro sportivo di Castelvolturno, in programma già oggi, e poi la storia sarà chiara.
Anche in previsione del doppio impegno ravvicinato, campionato-Europa League: in quattro giorni, tra domenica 14 e giovedì 18 settembre, la squadra di Rafa sfiderà il Chievo e lo Sparta Praga. E al Pipita, come sempre, toccherà recitare da protagonista.

Fonte:Corriere dello Sport


0 commenti:

Feeds Comments

Versione mobile