giovedì 27 novembre 2014

5 Van Rhijn, il giocatore olandese che piace al Napoli, ecco quanto costa



Giovane, titolare nel proprio club e proveniente dalla migliore "cantera" del mondo. Tre indizi fanno una prova: Ricardo Van Rhijn sarebbe un acquisto di grande valore. Ecco a voi uno dei nuovi talenti emergenti griffati Ajax. Classe 1991, originario di Curaçao, isola politicamente olandese situata al largo delle coste venezuelane, Van Rhijn è il terzino destro dei lancieri che piace molto al Napoli. Maurizio Micheli, capo osservatore dei partenopei, era al Parco dei Principi martedì scorso per seguire più da vicino il difensore, impegnato nella sfida contro il Psg.

Ma per Van Thijn la concorrenza è assai più agguerrita: anche Roma e Tottenham hanno messo gli occhi sul giocatore. Forza fisica, velocità, resistenza e buona propensione alla spinta offensiva, Van Rhijn nasce calcisticamente nel RKSV DoCoS, giocando inizialmente come difensore centrale. L'Ajax lo tessera alla tenera età di 11 anni: da lì inizia la maturazione vera e propria, con la trafila nel settore giovanile dei lancieri. Il 21 settembre 2011 è il giorno del suo esordio tra i professionisti: nella gara Noordwijk-Ajax, valida per la Coppa d'Olanda e vinta dall'Ajax per 3-1, il giovane difensore rileva Alderweireld.

Due mesi dopo arriva l'esordio in Europa, in occasione dei Sedicesimi di finale di Europa League contro il Manchester United (2-0 per gli inglesi): Van Rhijn subentra al posto di Bulykin. Al termine della stagione, il giovane risulta essere a tutti gli effetti un elemento della rosa della prima squadra dell'Ajax, vincitrice del campionato. E Van Rhjin è il sostituto designato del partente Van der Wiel, ceduto al Psg per 6 milioni di euro. Prima giornata di campionato contro il Roda e primo gol per l'astro nascente del calcio olandese, che cattura presto l'attenzione delle nazionali giovanili, fino al 15 agosto 2012, giorno dell'esordio con l'Olanda di Luis Van Gaal.

Chi lo conosce bene lo descrive come giocatore assai intelligente, votato alla spinta sulla corsia, bravo nel far ripartire l'azione da dietro e nel proporre cross interessanti per le punte, ma anche molto astuto in fase di non possesso, riuscendo a svolgere un importante compito di marcatura. Non per niente, scrivono in Olanda, è già diventato il pupillo di Jaap Stam, ex difensore olandese di Manchester United, Lazio e Milan. L'anno scorso il Paris Saint Germain provò a strapparlo all'Ajax, con cui Van Rhijn ha un contratto che scade nel2018. Oggi, al prezzo di circa 5 milioni, il terzino diventa uno dei migliori colpi di mercato possibili sulle corsie. E De Laurentiis e Bigon lo hanno già capito da un pezzo.

Fonte: AlfredoPedulla.com


5 commenti:

Feeds Comments
Anonimo ha detto...

Ho sentito del ritorno di Lavezzi a gennaio.....la solita "balla"????

Anonimo ha detto...

può darsi....

Anonimo ha detto...

Ora si parla del Tottenham per Lavezzi

Fantacalcio ha detto...

Magari ritornasse Lavezzi...

Anonimo ha detto...

Compriamo Sacamendo Weteck è fortissimo

Versione mobile